Cosa fare se l'acqua continua a tornare sul lavandino della cucina

Abbiamo avuto tutti momenti in cui il nostro lavello della cucina smette di svuotarsi e l'acqua si ritira, riempiendo il lavandino di un fango poco attraente da chissà dove. È difficile prendere la decisione migliore in questo momento. "Devo chiamare subito un idraulico?" "Posso aggiustarlo da solo?"

L'acqua che risale nello scarico del rubinetto lavello della cucina è spesso indicativa di problemi sottostanti. Il tuo lavandino non ha semplicemente deciso di rimandare indietro l'acqua o di intasarsi da solo. Probabilmente ha tutto a che fare con i problemi di drenaggio, motivo per cui devi essere pronto ad agire immediatamente. Ho una buona notizia: non è necessario rivolgersi agli esperti di impianti idraulici per pulire il drenaggio e i tubi, almeno non ancora. La maggior parte di questi problemi del lavello della cucina sono in genere risolvibili, purché tu segua i passaggi giusti.

Usa acqua bollente

A volte un tubo può intasarsi a causa di residui di sapone, oli e detriti che potrebbero rimanere bloccati nello scarico del lavandino. L'uso di acqua bollente o calda può aiutare a sbloccare i lavandini e far funzionare il sistema come richiesto. Dovrai bollire l'acqua e versarla nell'apertura del lavandino. L'acqua bollente può aiutare a sciogliere il grasso e altri agenti intasanti che potrebbero essersi accumulati nel lavandino.

Tuttavia, se lo scarico è collegato a un tubo in PVC, l'utilizzo di questo metodo non è l'ideale perché l'acqua bollente può fondere la plastica. Prova questo metodo idraulico domestico più volte fino a quando il lavandino si sblocca. In caso contrario, è tempo di provare un'altra opzione.

Esaminare lo smaltimento dei rifiuti

Lo scarico del lavandino ha uno smaltimento dei rifiuti? In tal caso, potrebbe essere l'origine dei problemi di drenaggio. Un sistema di smaltimento dei rifiuti bloccato potrebbe forzare il backup dell'acqua nel tubo.

È necessario attivare lo smaltimento dei rifiuti per vedere se il blocco verrà sbloccato. Tuttavia, se lo smaltimento è disfunzionale o surriscaldato, potrebbe non attivarsi. Potrebbe essere comunque possibile riavviare il sistema attivando l'interruttore di ripristino che si trova di solito nella parte inferiore o laterale dell'unità. Attiva nuovamente lo smaltimento per vedere se eliminerà l'intasamento nei tubi.

Se si sente un ronzio quando si accende lo smaltimento, è probabile che l'unità possa essere rotta o inceppata. Ricordarsi sempre di spegnere il sistema di smaltimento dei rifiuti prima di tentare di riparare l'unità. Non dovresti mai mettere le mani o mettere le dita nello smaltimento.

Una volta che il sistema di smaltimento è completamente spento, puoi provare a ruotare manualmente le lame inserendo una chiave a brugola attraverso il foro e ruotando in senso orario fino a quando non senti una resistenza ridotta, il che indica che il blocco si sta gradualmente rompendo.

Dopo aver sentito che gli zoccoli si sono allentati, accendete l'alimentazione e procedete a testare lo smaltimento. Se il sistema di smaltimento era la fonte dell'intasamento, allora l'acqua dovrebbe fluire nello scarico con relativa facilità.

Prova la miscela di bicarbonato di sodio e aceto

Questo metodo è molto efficace, soprattutto quando si tratta di grasso, olio e residui di cibo nel drenaggio del lavandino. Il primo passo quando si utilizza questo metodo è rimuovere l'acqua che è risalita nel lavandino.

Esistono diversi metodi per ottenere la miscela all'interno dei tubi. La prima è un'applicazione diretta: basta versare una tazza di bicarbonato di sodio direttamente nello scarico. Puoi usare un cucchiaio o una spatola per forzare la polvere in caso di necessità. Dopo aver versato il bicarbonato di sodio, quindi versare una tazza di aceto nello scarico e posizionare un tappo per sigillare l'apertura e consentire che raggiunga il tubo di drenaggio. Lasciare riposare la miscela per un po ', almeno 20 minuti.

Puoi anche scegliere di mescolare una tazza di bicarbonato di sodio con aceto prima di versarlo. Per fare ciò, dovrai mettere il bicarbonato di sodio in una ciotola. Successivamente, posizionare una quantità uguale di aceto e mescolare il composto fino a quando non inizia a friggere. Non appena inizia la frizzante, versare il composto nello scarico e posizionare un tappo sullo scarico. Consiglio di lasciare riposare l'impasto per diverse ore.

Qualunque metodo tu scelga, dovresti versare acqua bollente nel drenaggio dopo aver lasciato riposare la miscela. L'acqua calda si scioglierà e rimuoverà i residui che potrebbero essere stati lasciati dalla miscela di bicarbonato di sodio e aceto.

Precedente : Rivitalizza il tuo Bagno con set di Accessori da Bagno Economici

Prossimo : Andamento dello Sviluppo del Homelody Rubinetto in Futuro

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati